Follow Me

Sempre più spesso capita, per motivi di salute specifici o per semplici scelte alimentari, di avere necessità di eliminare dalla propria alimentazione le fonti di carboidrati semplici oppure di aumentare l'apporto proteico a scapito di quello glucidico. In queste situazioni uno degli alimenti che a noi italiani viene a mancare più spesso è proprio il pane. Per questo motivo mi sono cimentata nella preparazione di un alimento che potesse sostituirlo in maniera adeguata, prendendo spunto da diverse ricette trovate online.

Per un panino per una colazione:

- 1 uovo + 1 albume (possibilmente da galline free-range o razzonalnti);

- 25 g di Farina di mandorle;

- 5-10 g di farina di canapa (eliminabile, aumentando della stessa grammatura la farina di mandorle);

- 1 cucchiaino di olio di cocco extravergine o di oliva;

- 1 pizzico di lievito per dolci o 1 pizzico di bicarbonato e 1 cucchiaino di aceto.

Bisogna unire insieme gli ingredienti secchi e poi si unisce il tuorlo, l'olio e l'aceto. In una ciot...

Un'idea estremamente rapida per la colazione di tutti, ideale per chi ha poco tempo e fantasia e non riesce a organizzarsi per fare colazione.

La mugcake è una torta in tazza, che si prepara mescolando direttamente gli ingredienti in una "mug" (tipo di grossa tazza di forma cilindrica) e poi mettendo tutto in microonde per pochi minuti.

Dopo qualche esperimento mal riuscito, ho trovato la mia mugcake preferita.

La ricetta è semplicissima, per 1 persona:

- 1 uovo (ed eventualmente un albume);

- 1 cucchiaio di farina di mandorle pelate;

- 1 cucchiaio di cocco rapè;

- 1 cucchiaio di farina di cocco;

- 1-2 cucchiai d'acqua;

- A piacere cannella, cacao o cioccolato 85% spezzettato, scorza di limone. 

Si mescolano tutti gli ingredienti dentro la tazza e si mette al microonde per 3 minuti a massima potenza. 

Suggerisco di accompagnare la mugcake a della frutta fresca o cotta. Il mio abbinamento preferito è quello con della mela tagliata a cubetti e cosparsa di cannella, passata poi al microonde per 2 mi...

Lo sgombro è un pesce azzurro di taglia medio-piccola, ricchissimo di omega3, che ha un costo davvero molto basso (meno di 8 euro al kilo, e uno sgombro pesa massimo 400 g, quindi nessuna scusa sul dire che il pesce è caro!!). Se cotto intero mantiene una carne molto morbida e per niente secca, proprio grazie alla presenza dei suoi preziosi grassi che si trovano in particolar modo sotto la pelle. Inoltre essendo un pesce piccolo non è soggetto a particolare accumulo di metalli pesanti. Molti lo ignorano al banco del pesce per paura di non sapere come cucinarlo o perché rimasti insoddisfatti alla prova di quello in scatoletta: fidatevi, quello fresco non ha niente a che vedere con lui! 

Purtroppo visto il suo scarso tasso di acquisto inizia ad essere difficile da trovare fresco al mercato,  per cui vorrei spingere i miei lettori ad acquistarne di più: aumentiamo la domanda in modo che questo pesce ritorni ad essere presente nelle nostre tavole.

Teniamo presente c...

Dal 10 febbraio inizierà un ciclo di eventi a tema nutrizione. Gli eventi che terrò personalmente sono quelli di febbraio, aprile e maggio. Parleremo di sana alimentazione, buone pratiche che aiutano nelle scelte quotidiane e fanno bene all'ambiente. Dedicheremo un pomeriggio all'alimentazione dei più piccoli, e un altro ancora ci cimenteremo in preparazioni rapide dal vivo. 

Ogni evento si conclude con un aperitivo-cena dove assaggeremo prodotti a tema con l'argomento.

Potete iscrivervi ad un solo corso o a tutti quanti, scrivete a me oppure ad info@buonmercato.it 

Non perdiamo occasione per imparare e confrontarci :)

Da quando è nato il sito "www.cucineinsincrono.it" ho tralasciato di inserire le mie ricette preparate per le varie sessioni in questo sito. Per velocizzare la consultazione includerò in questo post i link diretti alle mie ricette in modo che saranno sempre di facile consultazione. Basta cliccare sul nome del piatto e verrete reindirizzati direttamente alla ricetta completa:

Orecchiette al pesto di cavolo riccio e nero, con noci e sardine

Fesejan - Pollo alla melagrana

Ramen soup (primo piatto a basso IG)

Involtini di maiale con caponatina leggera

Biscottini paleo al cocco

Smoothies Melone, Pesca e Cocco 

Spesso cucinare sano sembra qualcosa di dispendioso sia in termini economici che di tempo, ma questo avviene perché si è poco elastici e spesso manca la fantasia.

Vi descrivo qua come preparare un super pranzo in 10 minuti esatti, con una ricetta che potrete modificare secondo ciò che preferite mangiare.

Ingredienti per 1 persona, che compongono un pasto completo (low calories):
✅ 80 grammi di lenticchie rosse;
✅ 30 grammi di miglio;
✅ 300 grammi di cime di rapa;
✅ 1 cipolla

✅ 1 cucchiaio di olio EVO

✅ 1 peperoncino rosso fresco (opzionale).

Sciacquate miglio e lenticchie sotto l'acqua corrente, po metteteli nella pentola a pressione (o #instantpot come ho fatto io) insieme a 3 volte il loro volume di acqua. Fate cuocere per 7 minuti da quando entra in pressione. Nel frattempo lavate bene le cime e tagliatele a pezzetti eliminando solo le parti più coriacee, tritate anche la cipolla. Finiti i 7 minuti fate sfiatare rapidamente, aprite la pentola e unite le cime con la cipolla, e fate andare...

Ed eccoci anche questo anno a fine dicembre, che tra ponti e festività sembra remare contro a tutti gli sforzi fatti prima per restare in forma. In questo periodo stare legati alla conta delle calorie è più inutile che mai, ma possiamo seguire questa piccola lista di azioni per non mandare all’aria tutti i sacrifici fatti finora.

  • Vale sempre la regola di non saltare i pasti pre e post cenone/pranzo abbondante, fate un pasto leggero composto principalmente da verdure e piccole quantità di cereali/legumi o cereali/pesce, eliminando formaggi e riducendo l’olio al minimo necessario (per i pazienti che seguono il percorso con me, seguire i menù  concordati dopo l’ultimo controllo);

  • La colazione che precede importanti pranzi, o segue infinite cene, può essere ridotta ad un solo frutto e frutta secca magari accompagnata da una bella tisana…e no, il panettone a colazione in queste giornate sarebbe proprio da evitare!,

  • Lo spuntino pre-pranzo e pre-cenone può essere ridotto a della...

 Il peperoncino è un frutto noto in tutto il mondo, con questo nome si indicano diverse specie appartenenti al genere Capsicum. Sono piante appartenenti alla famiglia delle Solanacee così come peperoni, melanzane e pomodori.

La piccantezza del peperoncino dipende dalla quantità di capsaicina presente nei frutti, che varia da specie a specie ma anche a seconda del grado di maturazione.

I valori nutrizionali del peperoncino sono davvero ottimi, vanta un ottimo contenuto in vitamina C (230 mg/100g), sebbene essi siano trascurabili in quanto si riferiscono a 100 grammi di prodotto e sfido chiunque a consumare 100 grammi di peperoncino fresco, anche se su alcune tipologie ci si può pensare, magari nell'arco della giornata.

In realtà ciò che a noi interessa di più del peperoncino è il suo contenuto in capsaicina, la responsabile del piccante. Questa molecola è prodotta nella polpa del frutto e nella parte bianca che sorregge i semi, infatti ,contrariamente all'ideale comune, i semi non sono dot...

Con l'arrivo del freddo si rende ancora più necessario mangiare a colazione qualcosa di caldo, che riattivi l'organismo in maniera dolce e calma.

In questo periodo dell'anno uno dei miei alimenti preferiti per la colazione è il porridge, che cambio spesso nei suoi ingredienti di base in modo da renderlo più saporito. Personalmente quello al naturale non ha un gusto che amo particolarmente, mentre grazie a piccole modifiche si riesce ad ottenere un piatto gustoso e sempre molto sano.

I fiocchi d'avena, infatti, sono ricchi di beta-glucani, particolari fibre che aiutano l'organismo a tenere sotto controllo la colesterolemia e l'indice glicemico degli alimenti.

 Prepararlo è molto semplice, si può anche fare la sera e in porzioni doppie in modo da doverlo solo guarnire e gustare al mattino.

Per questa preparazione ho usato:

- 3 cucchiai di fiocchi d'avena (piccoli, ma si può fare anche coi grandi);

- 3 cucchiai di latte di cocco full fat (quello in lattina);

- Acqua qb;

- Scorza di limone BIO;

- 1...

 Preparare un sugo di mare è facile e veloce, basta una ricetta di base che si può adattare a qualsiasi preparazione.

La base è semplice vi serviranno: 

- 1 cipolla;

- 1 carota;

- 1 spicchio d'aglio;

- pomodorini freschi o passata di pomodoro;

- Sale, olio EVO, peperoncino e aromi a piacere.

Tritate il più finemente possibile cipolla e carota, dunque fate soffriggere con l'olio EVO, l'aglio e gli aromi. Quando saranno dorati unite i pomodorini e/o un po' di passata.

A questo punto unite il pesce che avete scelto, precedentemente pulito, adagiatelo nel sugo e coprite con coperchio. Se il pesce è piccolo, come le gallinelle che ho usato io, basteranno 10-15 minuti per avere una cottura adeguata, se invece avete preso un pesce più grande come ad esempio uno scorfano, aspettate che sia cotto a puntino aggiustando eventualmente il sugo con dell'acqua.

Quando il pesce è cotto toglietelo dal sugo, e cuocetevi direttamente  il cereale a vostra scelta (io qui ho usato il grano saraceno, ma va...

Please reload

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Pinterest Icon
Categorie
Archivio
Please reload

Blog

  • Facebook Social Icon
  • Grey Instagram Icon
  • LinkedIn Social Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now