Follow Me

Sempre più spesso capita, per motivi di salute specifici o per semplici scelte alimentari, di avere necessità di eliminare dalla propria alimentazione le fonti di carboidrati semplici oppure di aumentare l'apporto proteico a scapito di quello glucidico. In queste situazioni uno degli alimenti che a noi italiani viene a mancare più spesso è proprio il pane. Per questo motivo mi sono cimentata nella preparazione di un alimento che potesse sostituirlo in maniera adeguata, prendendo spunto da diverse ricette trovate online.

Per un panino per una colazione:

- 1 uovo + 1 albume (possibilmente da galline free-range o razzonalnti);

- 25 g di Farina di mandorle;

- 5-10 g di farina di canapa (eliminabile, aumentando della stessa grammatura la farina di mandorle);

- 1 cucchiaino di olio di cocco extravergine o di oliva;

- 1 pizzico di lievito per dolci o 1 pizzico di bicarbonato e 1 cucchiaino di aceto.

Bisogna unire insieme gli ingredienti secchi e poi si unisce il tuorlo, l'olio e l'aceto. In una ciot...

Lo smoothies è un semplice frullato, fatto utilizzando frutta (spesso congelata, che gli conferisce una buona spumosità) e altri ingredienti fonti di grassi e proteine. In questo modo si riduce il carico glicemico del frullato e si ottimizza l'utilizzo di tutti i macro e micronutrienti, dando un elevato senso di sazietà.

Il frullato in base a quanto ricco lo prepariamo può essere usato per colazione o per gli spuntini, specialmente post allenamento. In questo caso non è una cattiva abitudine inserire delle proteine in polvere, scegliendo preferibilmente delle Whey Protein senza alcun aroma.

Il procedimento di base è molto semplice: Prendiamo la frutta fresca, o se vogliamo congelata, e frulliamola insieme a dello yogurt, latte di cocco, mandorle/frutta secca a guscio, o proteine.

TIPS: quando frulliamo la frutta insieme alla frutta a guscio, otteniamo delle creme molto compatte in quanto la frutta secca chiama tutta l'acqua della frutta. Se ci piace l'idea di consumare il frullato col cuc...

Per la sessione sullo snack dolce ho preparato questi biscottini al cocco e mandorle in stile Paleo, contenendo solo ingredienti naturali, senza cereali e latticini. Questi biscotti sono ad elevato contenuto di grassi, chiaramente di ottima qualità, derivanti dall’olio di cocco (alleato della salute cardiovascolare e intestinale), dalle mandorle (acidi grassi polinsaturi) e dal cioccolato crudo. Vista la rapida cottura inoltre preservano inalterate le qualità di vitamine e antiossidanti caratteristiche di questi alimenti. Non essendo presenti in nessun modo cereali questi snack sono perfettamente adatto ai celiaci, e anche a chi segue una dieta low-carb.

Vediamo subito gli ingredienti per 8 biscottini (circa):

- 150 g Farina di mandorle (un bicchiere da 250 mL colmo);

- 3 cucchiai di cocco rapè;

- 4 cucchiai olio extravergine di cocco;

- 1 cucchiaio di miele di Manuka o acacia integrale;

- 10 grammi di cioccolato 100% fondente CRUDO;

- 1 pizzico di sale marino integrale;

- 1 pizzico di bicarbo...

February 22, 2017

Periodo di carnevale, periodo di dolci. Ma non solo frittelle! Bensì una ricca tradizione culinaria accompagna questo periodo. 

Casualmente mi sono imbattuta nel web in una ricetta tipica campana, la torta "Migliaccio" e sono subito andata a guardare di che si trattasse. Questa torta originariamente veniva fatta col miglio mentre ora viene più comunemente preparata con il semolino, si quello che si usa per le minestre o per gli gnocchi alla romana. Ancora non ho provato la ricetta tradizionale ma, soddisfatta di questa scoperta, mi sono messa subito all'opera con del semolino che avevo in casa da smaltire.

Neanche a dirlo la ricetta ha visto le mie varianti, in particolare la riduzione dello zucchero e l'unione di noci e nocciole nell'impasto. Seguendo la ricetta tradizionale, con miglio ridotto in farina, questo dolce sarebbe perfetto anche per un'alimentazione naturalmente gluten-free.

Veniamo dunque alla mia ricetta, per otto porzioni circa:

- 180 grammi di Ricotta fresca...

December 7, 2016

Perché comprare i crackers/cialde croccanti quando possiamo comodamente farli a casa con un impasto semplicissimo?

Gli ingredienti sono gli stessi utilizzati per fare la sfoglia del mio Rollè rustico grani antichi, ai quali si aggiungono aromi e semini a piacere. Se volete fare i crackers ex-novo, senza recuperare impasto da altre preparazioni, vi suggerisco di utilizzare la metà delle dosi del rollè, a meno che non vogliate sfamare tutti i bambini del condominio a suon di cialde croccanti.

Il procedimento è molto semplice, si impastano gli ingredienti della base, si fa riposare l'impasto e si stende tutto in un foglio sottile, quindi si spennella con un filo d'olio EVO, e si spargono sopra: semi a piacere (io ho usato semi di lino), sale integrale e aromi (io ho scelto peperoncino, paprika dolce e curcuma) e si passa ancora sopra il matterello in modo da far aderire semi e spezie all'impasto. 

Tagliate tutto a quadretti e via in forno finché non diventano dorati e croccanti!

 Conserv...

Please reload

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Pinterest Icon
Categorie
Archivio
Please reload

Blog

  • Facebook Social Icon
  • Instagram
  • LinkedIn Social Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now