Vellutata di Broccoli e Chips di Barbabietola

January 18, 2017

 

 

Dopo la pausa natalizia siamo tornate piene di grinta con le nostre ricette funzionali e abbiamo deciso di inaugurare questo nuovo anno insieme con una ricetta facile, perfetta per la stagione invernale, detox e soprattutto funzionale perché ricca di proprietà nutritive.

Prima di vedere la mia ricetta, ecco le preparazioni delle collegheamiche di #cucineinsincrono:

Vellutata Verde di Giovanna, da Roma,

Vellutata Speziata di Raffaella, da Genova,

Vellutata Arancione di Maria Rosaria, da Napoli

Vellutata Paleo di Chiara, da Luino,

Vellutata Gialla di Pollyanna, da Sestri Levante 

Vellutata Bianca di Nicoletta, da Brindisi

Vellutata Viola di Francesca, da Cagliari

Questo sabato ha cucinato con noi Elisa, da Roma, e ha preparato una vellutata di piselli.

La mia vellutata è estremamente leggera, fatta al 100% da ortaggi e può essere consumata come porzione di verdure all'interno del pasto. In base a ciò che ho trovato fresco al mercato contadino, ho deciso di fare una vellutata con pochi e semplici ingredienti, fonte di fibre, sali minerali e antiossidanti.

Per tre porzioni ho utilizzato:

- Mezzo chilo circa di broccoletti con le loro foglie,

- Un porro,

- Una cipolla dorata,

- Un piccolo cavolo rapa,

- Una barbabietola cruda (opzionale).

Ho finito il piatto con olio EVO a crudo e semi di sesamo bianco.

 Il procedimento è semplicissimo

 

Si inizia con le chips di barbabietola che fa lavata bene, pelata e tagliata a fettine sottili (io ho usato il pelapatate stesso, ma una mandolina sarebbe stata perfetta).

Una volta ottenute le fettine, che devono essere tutte dello stesso spessore, le ho asciugate per bene con carta da cucina, oliate leggermente e disposte su una teglia con carta forno e dei rametti di rosmarino e infornato in forno caldo a 180°C per 10 minuti, poi ho girato le chips e continuato la cottura per 5 minuti.

Controllatele di tanto in tanto perché ogni forno è a se e queste tempistiche potrebbero variare.

 

Per la vellutata in senso stretto bisogna lavare e/o spellare le verdure, tagliarle a tocchetti e metterle a bollire in poca acqua non salata. Cercate di seguire un ordine nel mettere le verdure nell'acqua iniziando da quelle che richiedono più tempo. Quando le verdure sono morbide e ancora di un colore vivo toglietele dall'acqua, unite un cucchiaio d'olio EVO, salate e frullate aggiungendo man mano acqua di cottura quanto serve a raggiungere la consistenza desiderata. Per eliminare eventuali filamenti potete usare un passaverdura classico.

 

Aggiungete a piacere olio evo sulla vostra porzione, una spolverata di semi di sesamo bianco o altra frutta secca e le chips di barbabietola.

PS: se non avete voglia di fare le chips di barbabietola, provate semplicemente ad affettare la barbabietola cruda, condirla con olio EVO e limone e unirla alla vellutata per dare un po' di croccantezza e acidità.

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Blog

Archive
Please reload

Follow Me
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Pinterest Icon
  • Facebook Social Icon
  • Grey Instagram Icon
  • LinkedIn Social Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now