Per la sessione sullo snack dolce ho preparato questi biscottini al cocco e mandorle in stile Paleo, contenendo solo ingredienti naturali, senza cereali e latticini. Questi biscotti sono ad elevato contenuto di grassi, chiaramente di ottima qualità, derivanti dall’olio di cocco (alleato della salute cardiovascolare e intestinale), dalle mandorle (acidi grassi polinsaturi) e dal cioccolato crudo. Vista la rapida cottura inoltre preservano inalterate le qualità di vitamine e antiossidanti caratteristiche di questi alimenti. Non essendo presenti in nessun modo cereali questi snack sono perfettamente adatto ai celiaci, e anche a chi segue una dieta low-carb.

 

Vediamo subito gli ingredienti per 8 biscottini (circa):

- 150 g Farina di mandorle (un bicchiere da 250 mL colmo);

- 3 cucchiai di cocco rapè;

- 4 cucchiai olio extravergine di cocco;

- 1 cucchiaio di miele di Manuka o acacia integrale;

- 10 grammi di cioccolato 100% fondente CRUDO;

- 1 pizzico di sale marino integrale;

- 1 pizzico di bicarbonato.

A piacere frutta per decorare.

 

Per prima cosa bisogna sciogliere l'olio di cocco, nel caso fosse allo stato solido. Scioglietelo a bagnomaria in una ciotolina insieme al cucchiaio di miele, in modo da poter lavorare meglio gli ingredienti, e tenete da parte.

Accendete il forno a 170°C e iniziate a lavorare l'impasto.

Mischiate prima il cocco rapè alla farina di mandorle, poi unite il miele e l'olio di cocco che avete fatto riscaldare. Mescolate all'inizio con una forchetta e proseguite pressando bene l'impasto con le mani. Sembrerà che non si leghi ma è normale, lavoratelo per qualche minuto in maniera energica schiacciandolo bene.

Formate delle palline pressando un cucchiaio d'impasto con le mani, poi formate una cavità al centro col dito.

Infornate i biscottini per 8-10 minuti in forno, in generale fin quando saranno dorati.

Togliete la teglia dal forno e mettete al centro di ogni biscottino un pezzettino di cioccolato e reincarnate per 1-2 minuti, giusto il tempo di farlo sciogliere. Togliete dal forno e con attenzione spostate i biscotti in un piatto da portata. Considerato l'alto contenuto di grassi saranno ancora morbidi finché sono caldi, quindi aiutatevi con una spatola. Mettete secondo vostro gusto una fettina di fragola, o un lampone, al centro del biscotto facendola affondare nel cioccolato in modo che vi si fissi.

Raffreddandosi inizieranno a compattarsi meglio e già dopo pochi minuti potrete gustarli.

In alternativa riponeteli in frigo, in questo modo aumenterà ulteriormente la loro compattezza. Possono così essere conservati per 2-3 giorni (in base alla maturazione della frutta).

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Blog

Archive
Please reload

Follow Me
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Pinterest Icon
  • Facebook Social Icon
  • Grey Instagram Icon
  • LinkedIn Social Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now